Regolamento di Jubilando Festival 2014

venerdì, aprile 4, 2014

LE ISCRIZIONI SONO PROROGATE AL 20 SETTEMBRE 2014

clicca qui per scaricare il regolamento 2014

logo jubilando
REGOLAMENTO DEL CONCORSO 2014

1) SOGGETTI
Il Festival è aperto a Cori polifonici italiani e anche ad un numero limitato di Cori provenienti dall’estero. Sono espressamente esclusi dalla competizione i Cori del Comune di Andora (SV).

2) DOMANDA DI ISCRIZIONE
I Cori interessati alla partecipazione devono presentare una domanda di iscrizione entro il 31 luglio 2014 a mezzo lettera raccomandata (farà fede il timbro postale di spedizione). Sono possibili proroghe al termine fissato per l’iscrizione, per le quali si invita a verificare sul sito del Festival. A conferma della loro avvenuta iscrizione sarà inviata ai gruppi corali ammessi comunicazione via e-mail o, in mancanza di indirizzo di posta elettronica, via fax.
La domanda di iscrizione (v. modulo) deve essere compilata in ogni sua parte, con sottoscrizione del Direttore del Coro e deve essere corredata dei seguenti documenti:
• elenco numerato e partiture dei brani che si intendono eseguire per il Concorso ed il Concerto finale in formato cartaceo siglate dal direttore, ad eccezione dei canti del repertorio antico tradizionale trasmessi solo oralmente
• se disponibile una breve e recente registrazione audio (cd) o video (dvd) anche amatoriale di alcuni brani eseguiti dal Coro
Il materiale inviato non sarà restituito.

3) BRANI AMMESSI
Dovranno essere presentati: KYRIE, GLORIA, ALLELUJA, SANCTUS BENEDICTUS, AGNUS DEI, brano per OFFERTORIO, brano per COMUNIONE e brano per INGRESSO/FINE appartenenti al repertorio liturgico in lingua italiana o in latino della durata massima complessiva di minuti 25 (venticinque), oltre ad un brano polifonico obbligatorio di facile esecuzione la cui partitura sarà inviata a mezzo e-mail dopo il perfezionamento dell’iscrizione del Coro. Per il Concerto finale il Coro dovrà inoltre presentare almeno 3 brani e non più di 5 liberamente scelti dal repertorio SACRO-LITURGICO-PROFANO (per il profano sono ammessi brani del repertorio operistico, jazz, gospel, alpino purché i testi siano adatti all’esecuzione in un luogo sacro) della durata massima totale di 20/30 minuti, la cui selezione sarà effettuata dalla Giuria con giudizio insindacabile. I brani potranno essere eseguiti a cappella, con propria strumentazione, con organo liturgico (disponibile) ma non con base musicale registrata.
Una volta accettato ed ammesso al Festival il programma non potrà essere sostituito, salvo espressa autorizzazione in tal senso da parte della Direzione Artistica del Festival.
IMPORTANTE:
I Cori che ne faranno richiesta all’atto del’iscrizione avranno la possibilità di animare la Messa Domenicale nelle Chiese della Diocesi, concordando con il Celebrante le parti da eseguire in forma solenne durante la Messa.

4) ALLOGGIAMENTO
L’organizzazione ha concordato condizioni agevolate con alcune strutture della zona, i cui nominativi saranno comunicati insieme alla conferma dell’avvenuta iscrizione del Coro. Si invitano i Cori iscritti ad inviare al più presto agli Hotel convenzionati richiesta di prenotazione con il numero e la tipologia delle camere richieste per l’alloggiamento del gruppo (Coro ed accompagnatori) dato il numero limitato di strutture aperte in bassa stagione.
L’organizzazione è inoltre disponibile a fornire preventivo per gli spostamenti dei coristi qualora sprovvisti di mezzo proprio e/o per escursioni nelle vicine località di interesse storico, turistico e archeologico (v. modulo iscrizione).

5) PROVE
1° giorno (venerdì o sabato):
ricevimento dei Cori il venerdì pomeriggio alle ore 15.00 o il sabato mattina alle ore 9.30 con assegnazione dei brani da eseguire tra quelli proposti da ogni Coro in sede di iscrizione, esecuzione aperta al pubblico e, a seguire, decisione della Giuria a porte chiuse;
2° giorno (sabato):
In serata Concerto finale-Rassegna con tutti i Cori partecipanti a partire dalle ore 20.15 e premiazione dei Cori vincitori.
Si ricorda che i leggii non sono forniti dall’organizzazione del Festival.

6) GIURIA E VOTAZIONI
La giuria è composta da 3 (tre) membri, oltre al Presidente Onorario senza diritto di voto: il Presidente, il direttore artistico del Festival e 1 giurato selezionato per competenza ed esperienza in campo corale e musicale. I nominativi dei giurati saranno pubblicati sul sito dell’associazione organizzatrice.
Le decisioni della giuria non sono appellabili, pertanto con l’iscrizione il Coro e il suo Direttore rinunciano a qualsiasi reclamo od opposizione contro le decisioni della giuria.

7) PREMI
1° premio TARGA*
2° premio TARGA*
3° premio TARGA*
Premio del Presidente Onorario (tale Premio potrà essere assegnato a un Coro iscritto al Concorso o a un Coro iscritto alla Rassegna del Sabato).
È facoltà della giuria non assegnare il 1° premio.
Ad ogni Coro partecipante sarà inoltre consegnato un ricordo della partecipazione al Festival.
Il ritiro dei premi è subordinato alla partecipazione al Concerto finale.
* In funzione delle somme raccolte tramite gli Sponsor verranno riconosciuti dei rimborsi a parziale copertura delle spese sostenute per il viaggio e per il soggiorno ad Andora, proporzionalmente alla posizione in graduatoria e alle spese documentate.

8) RIPRESE AUDIO E VIDEO – PRIVACY
Durante la serata Concerto saranno effettuate le riprese di un DVD ricordo da parte di un professionista; è pertanto espressamente vietato riprendere le esecuzioni con propri strumenti audio o video. I Cori, con la propria partecipazione al Festival, autorizzano l’organizzazione ad effettuare le riprese audio, video e fotografiche, utilizzarle, riprodurle e diffonderle tramite tutti i mezzi di informazione anche informatici, ai sensi del T.U sulla Privacy e rinunciando a qualsiasi diritto economico sulle registrazioni medesime. Potranno essere richieste copie di esso all’organizzazione del Festival dietro il pagamento di € 15,00/cad + IVA, oltre le spese di spedizione.